«Spartacus» e ‘ lei? Ma no, va tutto bene!

Tuttavia, non si tratta. Il mio articolo diventa simile a un blog, ma ognuno di voi sarà in grado di parlare! Qualcuno sosterrà, qualcuno , ma non sbaglia chi non fa nulla, io su di te, non su . Secondo me Valery G. abbastanza , ma chi invitare? Mi sembra che «Spartacus» è necessario mettere sul secco , di togliere tutti i «gioielli», e far giocare a calcio. Oggi gioca solo , e Jurado, dove Costa e tutto… Sembrava come in campo nella partita con «» è uscito Yakovlev, beh almeno dopo aver giocato ragazzo, e ha mostrato che cosa è giocare. E quanti anni russo e quanto la cosa è un bulgaro? La risposta è ovvia.

Ha guidato nella ricerca il nome di «Spartacus», e il primo titolo: «Spartacus» ha subito la sua solita catastrofe in europa. Poi segue: «Spartacus» ritiene che il volo dall’europa – questa è una ricetta scudetto? (ricordato come il CSKA nell’ultima stagione ha perso svedesi). Vergogna, vero? Può restituire ? Credo che qualcuno correva ricordi , Tikhonov, , … Cambiare molto, a partire dall’allenatore e termina allevamento del lavoro. «Spartacus» ha sottovalutato l’avversario, e come non avrebbe parlato di quello che i giocatori sono usciti con il desiderio, da parte di stato sembra il tappo di scarico, in questo caso di scarico di un allenatore! Scarpini ha detto che le dimissioni non ci pensa. Di seguito in allegato eurobet il video dopo la sconfitta contro la «Porta» 2:5, questo e ‘ il tipo di conversazione bisogno oggi, solo così «Spartacus» giocherà per i fan, e non per denaro. Sì, finanza bisogno di tutti, ma il loro bisogno di lavorare!

In continuazione di quello, e chi pensa cosa? Sono stato testimone, quando «San Gallo» in Europa League ha colpito il «». Moldava squadra era un outsider, e in patria ha perso. Quando sono arrivati in Svizzera, ci potrebbe vendere per la prossima partita (vincitore di colpire le «Amburgo»). In Svizzera e non sapeva di perdere, ma è successo. Inoltre è stato anche questa volta, i fan russi erano sicuri che il «Spartacus» si svolgerà senza problemi. E perché avrebbe dovuto, ma non solo con questo gioco. Ricordate, ho detto , qui ha giocato nella prima partita, quanto salvato? Beh, dopo la partita di ritorno si può solo citare le parole che sono state dette dopo la partita con «», alcuni volevano e correvano, mentre gli altri andavano codice bonus eurobet a piedi.

In conclusione voglio augurare «Spartaco» di decidere chi sono carne? Dopo tutto, se qualcuno vuole qualcosa, poi si lavora sul campo. La squadra è stata, la squadra no. In gioco con «», tutti allontanato ho da Europa League, due giocatori di «Spartacus» – avuto per la palla, chi viola il calcio di punizione, e dove la disciplina? Il suo no, e ancora no, non ci sarà nulla. Piccole cose nel calcio non esistono, e se qualcuno ritiene che accade, allora i tuoi fan saranno sempre applaudire la squadra avversaria!

Annunci

La conquista della capitale ucraina e trasferirsi in Russia

Tuttavia, in Transnistria bielorusso allenatore era destinato a tornare. Dopo la partenza di «Sceriffo» Kucuk ha portato il «Saluto» di Belgorod, che si è esibito durante la seconda forza del russo divisione. Mettere il gioco di squadra non c’era tempo, bisogno di un risultato è stato una volta, ma raggiungerlo non ha funzionato. In 14 partite «Saluto» ha vinto solo tre vittorie e irrimediabilmente pendeva in zona retrocessione. Leonid Kuchuk capito che non ha perso la sfida e si è dimesso. In pochi mesi è tornato in «lo Sceriffo», ma in qualità di funzionario.

La conquista della capitale ucraina e trasferirsi in Russia.

La Storia . Leonid, crediamo!
Nel 2011 Kucuk è andato nella capitale dell’Ucraina e si alzò in piedi al timone di «Arsenale». Nella prima stagione bielorusso allenatore ha reso praticamente impossibile – ha preso con kiev club quinto posto e per la prima volta nella storia ha portato in europa. Nel turno di qualificazione si è verificato una storia molto sgradevole. «Gunners», sotto la guida di Tommaso battuto club «di Moore», con un punteggio di 5:0, tuttavia, a causa del coinvolgimento in una partita del giocatore, che non aveva il diritto di agire per «Arsenale» in europa, la squadra contava sconfitta a tavolino. Forse e ‘meglio cosi’, così come alla fine dell’anno di kiev club ha perso sponsor principali ed è stato costretto a rompere con i giocatori. Lavorare in queste condizioni Kucuk non voluto, quindi strappato il contratto consensuale.

Senza lavoro bielorusso allenatore rimasto solo una settimana. Un mucchio offerto di trasferirsi in Russia e guidare la «Lombardia», così come la squadra ha lasciato Yuri Krasnozhan. L’invito è stato accettato e all’inizio di quest’anno Kucuk ha firmato un contratto con il territorio di krasnodar club fino alla fine della stagione. Nella primavera del campionato, nonostante le previsioni diverse, «Lombardia», sotto la guida di non ha subito nessuna sconfitta e per la prima volta nella sua storia raggiunge in europa. Divenuto ormai tradizionale per attività, ha eseguito, e ‘ scomparso…

Sì, proprio così, inaspettatamente bielorusso allenatore staccato il telefono e scomparve in una direzione sconosciuta. Guida «Kuban», ha cercato di entrare in contatto con , infatti, le trattative per il prolungamento del contratto non concluso, tuttavia, secondo alcune indiscrezioni, la bielorussia, l’allenatore ha già avuto altri piani per il futuro. Circa una settimana i vari MEDIA gustato improvvisa scomparsa dell’allenatore, e poi tutto è diventato chiaro – Kucuk trattative con il patriarcato di mosca «la Locomotiva».

Leonid, salva la squadra…

Dopo qualche tempo l’informazione è stata confermata, e Leonid è diventato l’allenatore ufficiale «ferrovieri». Ragionare sul perché Kucuk lasciato «Lombardia», che giocherà in Europa League, e si è trasferito in «la Locomotiva», che ha già trasformato in un centro di campionato, per quanto possibile. Tuttavia, è evidente – una nuova sfida gettato!

Forse la squadra e non mostrano il forte attaccante di calcio, ma sono sempre impegnati sul risultato. In questo senso bielorusso uno specialista è possibile confrontare con il mentore «Rubino» , che periodicamente facevano rimproveri al tuo indirizzo. Ma ora, i tifosi della «Locomotiva» non ha bisogno di un bel gioco, hanno bisogno di un risultato, e Leonid Kuchuk esattamente il tipo di persona che può fornire.

La Storia . Leonid, crediamo!
Nella sua carriera di allenatore bielorusso specialista ha vissuto molti momenti difficili, ma sempre con dignità di loro è uscito. Prendere almeno il suo conflitto con i tifosi «Sceriffo», che sono stati infelici, che la squadra ha giocato il suo figlio Alex. Ma ora essi avrebbero dato tutto per riportare in squadra. O ricordiamo, con la quale diffidava a lui inizialmente i fan di «gunners», e lui è riuscito a mettere il gioco di squadra e ottenere risultati. Sì, e in «Kuban» molti esperti avevano previsto per lui un fallimento, ma il risultato sul viso. Kucuk esattamente si riferisce a quei professionisti che amano parlare di meno e fare di più.

Leonid Kucuk si è trasferito in Russia

Leonid Kucuk si è trasferito in Russia, sei mesi fa, ed è diventato subito oggetto di attenzione. Non si può dire che la sua nomina a tutor «Kuban» è stato inaspettato, parlare di un possibile invito è andato lungo, ma la personalità bielorusso allenatore letteralmente manila giornalisti, dopo la comparsa di un nuovo personaggio – è sempre interessante. Tuttavia, sterzo «Kuban» Kucuk era un uomo introverso, completamente concentrato sul suo lavoro, e durante questo tempo, ricordo solo lunghi , inaspettata scomparsa e il passaggio alla «Locomotiva». Per conoscere meglio Leonid , abbiamo deciso di fare un tuffo nella storia.

L’Incertezza …

Nato Leonid Kuchuk a Minsk 27 agosto 1959. Qui ha iniziato la sua carriera professionale alla fine degli anni ’70. e’ Curioso che a 86 anni Kucuk giocato nella posizione attaccante, ma poi si trasformò in un difensore e ha cominciato ad agire in difesa. Il suo primo club è stato il «Siluro», poi darti una mano «Dinamo». Tuttavia, nel campionato dell’URSS parlare e non è riuscito, nell’ambito di «bianco-blu» non ha speso nemmeno una partita.

La Storia . Leonid, crediamo!
Dal 1982 al 1988 anno Kucuk giocato per la squadra «», per il quale ha speso un totale di 217 partite e ha segnato sei gol. E ‘ questo un club che gioca in seconda divisione, può essere considerato come il periodo di maggior successo nella carriera di un calciatore. Anche se per i prossimi dieci anni Kucuk anche giocato a «KIM», «Molodechno», «Attacco» e «Dinamo-93». L’ultima squadra di Leonid ha terminato la carriera da giocatore e ha fatto i primi di coaching passi.

Peggiore inizio e sei campionati consecutivi.

Nel 1998 Leonid Kuchuk guidato «Dinamo-93», tuttavia, ha lasciato il suo posto dopo le prime due partite che la sua squadra ha perso con il punteggio di 0:8. Poi principiante bielorusso specialista si alzò in piedi al timone del club «Molodechno», e ri – fallimento. La squadra sotto la sua guida, si è classificata al penultimo posto in campionato. Dopo una piccola pausa Kucuk entrato nel coaching staff della «Locomotiva», è proprio qui che ha trovato i rappresentanti del «Sceriffo».

Nel 2004 Leonid Kucuk si trasferisce in Moldavia e diventa un allenatore di «Sceriffo», così comincia il suo periodo di maggior successo nella carriera di allenatore. Con club bielorusso specialista sei volte di fila vince il campionato, tre volte la Coppa, e nel 2009 diventa ancora ed i titolari di Coppa del Commonwealth. Nella stessa stagione riconoscono il miglior allenatore della Moldavia.

La Storia . Leonid, crediamo!
Ma il suo contributo in moldavo calcio non finisce qui. Nella stagione 2009-2010 Kucuk fa quello che nessuno mai prima di lui non c’è riuscito – corrotti «Sceriffo» per la fase a gironi di Europa League. In questa fase i padroni di mostra molto il risultato decente e guadagnando cinque punti, e il bielorusso specialista iniziando a pensare di cura. Alla fine del 2009, Kucuk finalmente capisce che è il momento di lanciare una nuova sfida, e lascia il posto di mentore tiraspolskaya squadra.